/ Scuola e formazione

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola e formazione | 15 febbraio 2021, 17:25

Vaccini per insegnanti al debutto: in Piemonte oltre duemila prenotazioni in pochi minuti

L'assessore all'Istruzione Chiorino:" Fondamentale dialogo tra Regione, scuola, famiglie e studenti per garantire le lezioni in presenza"

Vaccini per insegnanti al debutto: in Piemonte oltre duemila prenotazioni in pochi minuti

Sono oltre duemila gli insegnanti, professori bidelli, tecnici, educatori e amministrativi che in Piemonte hanno chiesto di essere vaccinati contro il Covid 19 già nei primi minuti di avvio del portale www.ilpiemontevaccina, tramite il quale da stamattina il personale scolastico e universitario - docente e non - può aderire alla vaccinazione anti Coronavirus.

“Vaccinarsi è un segno di responsabilità e di rispetto: il mondo della scuola sta dando il buon esempio – commenta l’assessore regionale all’istruzione Elena Chiorino  - la scuola costituisce una delle infrastrutture di maggiore impatto sociale e con alta densità relazionale, per questo il personale scolastico è stato individuato fra i target prioritari nella campagna vaccinale contro il Covid_19. Ciò di cui abbiamo bisogno ora, oltre alle dosi di vaccino necessarie, sono azioni di responsabilità.” “Un dialogo tra Regione, scuola, famiglie e studenti è fondamentale – continua l’esponente della giunta Cirio - un continuum per garantire le lezioni in presenza.”

Le prime inoculazioni verranno effettuate a partire dal 19 febbraio. In questa fase, per avviare la campagna verrà usato il vaccino AstraZeneca, indicato per la popolazione con meno di 55 anni.

Gli over55 possono comunque manifestare la propria adesione sul portale e saranno convocati successivamente con le modalità e le tempistiche previste dal Piano nazionale.

Coloro che, invece, soffrono di particolari patologie non dovranno usare il portale per manifestare l’adesione perché saranno informati successivamente in modo specifico sulle modalità loro riservate.

Infine, chi non ha il proprio medico di famiglia in Piemonte può comunque aderire alla campagna vaccinale, ma con delle specifiche modalità che saranno comunicate nei prossimi giorni. 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium