/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 12 maggio 2021, 17:19

La Piccola Industria piemontese si fa strada a livello nazionale: Marchioni Bocca e Zumaglini nel Consiglio generale di Confindustria

La presidente e il vicepresidente della "Piccola" regionale, rispettivamente torinese e biellese, saranno in carica per il biennio 2021-2023

Nicolò Zumaglini e Gabriella Marchioni Bocca

Due nomine "piemontesi" per il mondo confindustriale italiano

"Doppio colpo" piemontese per il mondo confindustriale nazionale: Gabriella Marchioni Bocca e Nicolò Zumaglini, rispettivamente presidente e vicepresidente della Piccola Industria di Confindustria Piemonte, sono stati nominati oggi a rappresentanti di Piccola Industria nazionale nel Consiglio Generale di Confindustria per il biennio 2021-2023.

"Ringrazio sia il mio Comitato Regionale di Piccola Industria che il Consiglio Centrale PI di Confindustria per la mia recente nomina a loro rappresentante – ha dice Gabriella Marchioni Bocca –. In questo periodo così complesso per il nostro tessuto manifatturiero è fondamentale che tutte le categorie economiche si concentrino sul raggiungimento di obiettivi comuni. Sono certa che i delegati del Consiglio Generale sapranno elaborare le giuste azioni strategiche di medio e lungo periodo e ricreare le condizioni favorevoli alla ripresa del Paese, duramente colpito dagli effetti della pandemia".

"La “Piccola” ce l’ho nel cuore da sempre, mi ha accompagnato nel mio impegno all’interno di Unione Industriale Biellese e del sistema confindustriale e, oggi più che mai, sono contento e fiero di poterla rappresentare nel Consiglio Generale di Confindustria – aggiunge Nicolò Zumaglini –. Sono infatti convinto che la voce dei territori, e delle piccole e medie imprese che costituiscono la maggior parte del nostro tessuto manifatturiero, sia preziosa per il confronto all’interno di Confindustria. In un momento complesso come quello che stiamo attraversando, infatti, è fondamentale rendere ancora più incisiva l’azione di rappresentanza che mette al centro le istanze delle imprese per la ripresa del Paese”.

Gabriella Marchioni Bocca, 56 anni, presidente Piccola Industria di Confindustria Piemonte, è ad della Lamebo S.r.l., con sede a Leini: azienda metalmeccanica, è la maggior produttrice italiana di lame a spaccare per concerie, calzaturifici, pellicceria e lavorazione di materiali espansi, sintetici e sugherifici.

Nicolò Zumaglini è invece biellese e parteciperà anche al Consiglio Centrale della Piccola Industria nazionale. È vicepresidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Piemonte ed è il rappresentante della Piccola Industria nel Consiglio Generale dell’Unione Industriale Biellese. Riveste anche la carica di presidente di Crab Medicina e Ambiente, società facente capo all'Unione Industriale Biellese che eroga servizi organizzati ed integrati in ambito di sicurezza dei luoghi di lavoro ed impatto ambientale esterno. Dal 2016 al 2020 è stato vice presidente Uib con delega alle Relazioni Industriali, Welfare e Sicurezza. È stato alla presidenza della Piccola Industria Uib dal 2010 al 2016.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium