/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2021, 19:57

Tori da rodeo in fuga: potenziate le ricerche

Riunione in prefettura: gli animali potrebbero nascondersi tra la fitta vegetazione de La Mandria

tori da rodeo

Tori da rodeo in fuga: potenziate le ricerche

Potenziate le ricerche dei cinque tori da rodeo fuggiti nei giorni scorsi da una cascina di San Gillio e, con tutta probabilità, rifugiatisi tra la fitta vegetazione del parco de La Mandria, alle porte di Torino.

Oggi in prefettura si é svolta una riunione coordinata dalla Protezione civile, a cui hanno partecipato Città metropolitana, Asl, sindaci dei comuni interessati (Druento, San Gillio e La Cassa), carabinieri e Regione. La polizia coordinerà le operazioni di ricerca, con l'ausilio dei guardiaparco de La Mandria. Resta chiuso, per precauzione, l'accesso al parco dal cancello di Bizzarria.

I tori della Camargue possono raggiungere i 5 quintali di peso e, in determinate situazioni, possono essere molto pericolosi per l'uomo. Mercoledì in prefettura é in programma una nuova riunione.

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium