/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 25 agosto 2021, 13:43

Venaria si siede tra i banchi: dal Ministero arrivano 200mila euro per l'edilizia scolastica

Le risorse serviranno per i lavori che interessano gli istituti De Amicis e Rigola

vie del centro di Venaria

Fondi in arrivo per le scuole di Venaria

Nuovi fondi in arrivo per Venaria. Dal Ministero dell'Istruzione, infatti, saranno destinati 200mila euro per la città della Reggia, a sostegno dei lavori che sono già stati messi in atto per l'edilizia scolastica. Ad annunciarlo, il sindaco Fabio Giulivi, che ricorda come all'assegnazione delle risorse da Roma fossero state candidate le operazioni che hanno coinvolto le scuole De Amicis e Rigola, in corso di ultimazione proprio in questi giorni.

"Ieri è uscita la graduatoria dove la Città di Venaria Reale è risultata come punteggio uno dei primi Comuni del Piemonte e - nell'area metropolitana -  addirittura terza avendo davanti solo la Città Metropolitana di Torino e il Comune di Torino - dice il primo cittadino -. Si tratta di 200 mila euro di fondi ministeriali che contribuiranno a rifondere le spese per i lavori indicati".

"Un grande motivo di soddisfazione ed un plauso - prosegue Giulivi - al nostro Assessore Giuseppe Di Bella per l'impegno e a tutta la struttura dei Lavori Pubblici della Città a partire proprio dal Dirigente Cardaci. Ringrazio inoltre anche i Direttori didattici che hanno fornito i dati necessari per la candidatura (che è stata presentata ad agosto in un solo giorno). Una collaborazione d'ora in poi sempre più strutturata; insieme a loro stiamo inoltre predisponendo la nuova Anagrafe Scolastica un importante strumento regionale che ci permetterà di aderire a futuri finanziamenti".

"Il lavoro di monitoraggio sui fondi - conclude il sindaco - è importante, ma vogliamo incrementarlo ulteriormente come indicato sul programma elettorale. Entro fine anno contiamo di avviare uno specifico ufficio dedicato proprio al reperimento fondi che sia da supporto per tutta la struttura comunale. La vera sfida per le Amministrazioni comunali è riuscire ad intercettare e fare atterrare sul proprio territorio quante più risorse economiche possibili a partire dall'UE, dal Governo, Regione, Città Metropolitana. Il PNRR rappresenta un'opportunità da non sprecare. Noi ce la stiamo mettendo tutta per non perdere nessuna possibilità".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium