/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 09 settembre 2021, 11:40

Test salivari nelle scuole elementari, arrivano i primi lotti. Cirio: "Ordinati 1,2 milioni per fare screening"

Il governatore torna sul monitoraggio dei più piccoli a pochi giorni dall'avvio della scuola: "Saranno meno invasivi rispetto a quelli tradizionali"

test salivari per rilevare il Covid

Arrivati in primi test salivari in Piemonte, ordinati dalla Regione /foto dal profilo Facebook di Alberto Cirio

Per ora sono "solo" 33.600 e sono arrivati in provincia di Novara, ma presto saranno 1,2 milioni (così garantisce la Regione) e serviranno a rendere più sicuro e più controllato il rientro a scuola.

È il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, a pubblicare su Facebook la prima fase dei test salivari a scuola, con le foto dei primi carichi di test arrivati al magazzino di Momo. "Ne abbiamo acquistati 1,2 milioni e li useremo per lo screening nelle nostre scuole elementari - dice il presidente -, perché consentono di monitorare i bambini con il semplice prelievo della saliva e, quindi, sono meno invasivi dei tradizionali da inserire in gola e nel naso".

Proprio la scuola, con l'andamento dell'anno scorso, aveva rappresentato un banco di prova molto complesso, anche in Piemonte. Ma non sarà l'unico ambito in cui i test salivari saranno utilizzati. Come spiega Cirio, "Una attenzione in più verso i nostri bambini, che avremo anche con i nostri anziani".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium