/ Attualità

Attualità | 31 dicembre 2021, 06:57

LA RICETTA - Cotechino, lenticchie e purea di patate

Piatto tradizionale perfetto per il Cenone di Capodanno. Una preparazione semplice (ma un po' lunga), che è di buon auspicio per l'anno che verrà

Cotechino, lenticchie e purea di patate

Cotechino, lenticchie e purea di patate

Fortuna, ricchezza e prosperità! Questo è il buon augurio di fine-inizio anno che le lenticchie rappresentano quando tra la notte di San Silvestro e il 1° gennaio approdano sulle tavole di quasi tutti gli italiani.

In realtà esiste una spiegazione storica a questa credenza. I romani furono i primi a mangiarle per l’ultimo dell’anno e, all’inizio del nuovo anno, avevano l'abitudine di regalare una borsa di cuoio da legare alla cintura che conteneva appunto lenticchie. L’augurio, già allora, era che si trasformassero in monete durante l’anno.

La ricetta è facilissima, richiede solo un po’ di tempo per la cottura del cotechino e delle lenticchie ma, se optiamo per prodotti semi-lavorati e precotti, questi ci aiuteranno ad accelerare i tempi in cucina offrendoci ottimi risultati a tavola.

Il cotechino si sposa bene anche con un’ ottima purea di patate o con la polenta.

Accompagniamo questa ricetta con un Barbera d'Asti DOCG 2020 – Sette. Dal colore rosso rubino intenso con un profumo piacevolmente fruttato dai sentori di ciliegia e prugne. Al palato si presenta di buon corpo e piacevole sapidità. Temperatura di servizio: 16/18 °C. Gradazione alcolica: 14,5°.

COTECHINO, LENTICCHIE E PUREA DI PATATE

Ingredienti per 4 persone: 500 gr patate, 1 Cotechino precotto da 500/700 gr, 300 lenticchie precotte, prezzemolo tritato, concentrato di pomodoro, 250 gr di latte, 30 gr di burro, EVO, sale.

Preparazione: Portare ad ebollizione una pentola piena d’ acqua, salare e immergere le patate; farle cuocere circa 15-20 minuti e verificare la cottura infilzandole al cuore con un coltello.

Una volta cotte scolare e lasciare raffreddare il necessario per poterle maneggiare; pelarle e schiacciarle con uno schiacciapatate. Regolare di sale, aggiungete una noce di burro ed il latte che avrete fatto scaldare. Amalgamare in modo da ottenere una purea cremosa e liscia. Tenere in caldo

Durante la cottura delle patate, immergere la busta del cotechino precotto in acqua fredda, portare a bollore e cuocere circa 20 minuti.

Scolare, aprire la busta e fare uscire il liquido di governo all’interno. Affettarlo e tenerlo al caldo.

Scolare le lenticchie precotte dalla salamoia, farle scaldare in un pentolino a fuoco moderato, aggiungere un cucchiaino di concentrato di pomodoro, il prezzemolo tritato e dell’olio extravergine di oliva.

Versate in 4 coppette tenute leggermente inclinate la purea di patate e completare con le fette di cotechino e le lenticchie.

 

Realizzato dall’allievo Davide Catanzano della classe IV D in collaborazione con il docente Santo Corridore

Istituto per l'Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera "Norberto BOBBIO"

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium