/ Eventi

Eventi | 10 settembre 2023, 10:30

Le fakenews danneggiano gravemente la salute

14 e 15 ottobre: gli esperti di SaluTO rispondono alle domande dei cittadini

Intervento in una discussione in sala

Nuovo appuntamento per veicolare una corretta informazione sulla salute

La salute si conserva e si tutela anche attraverso una corretta informazione: bisogna fare sempre molta attenzione a qual è la fonte della notizia che stiamo leggendo, che arriva al nostro orecchio o troviamo sui social, perché credere alle fakenews può danneggiare gravemente la salute”. Ezio Ghigo, professore ordinario di Endocrinologia e Malattie del metabolismo all’Università degli Studi di Torino, coordinatore scientifico di SaluTO Torino. Medicina e Benessere, non ha dubbi: combattere le fakenews sulla salute significa “fare” concretamente salute.

Ed è proprio questo lo scopo di SaluTO, manifestazione divulgativa su temi medico-scientifici che, giunta alla sua quinta edizione, è ormai un appuntamento tradizionale dell’autunno torinese. La fonte delle notizie e delle informazioni sulla salute di cui la manifestazione tratta è particolarmente prestigiosa, sono i medici e i docenti della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Torino, che insieme al Politecnico e alla Città di Torino hanno ideato un evento che vuole accorciare la filiera dell’informazione sanitaria, portando gli esperti fuori dagli ospedali e dalle aule universitarie per avvicinare direttamente il pubblico e rispondere a dubbi e curiosità su salute e benessere.

È la terza missione dell’università - prosegue Ezio Ghigo - dopo l’insegnamento e la ricerca: il trasferimento delle conoscenze attraverso processi di interazione diretti fra l’Università e la Società civile è un potentissimo strumento di crescita sociale perché fa sì che quelle conoscenze diventino un vantaggio diffuso e a disposizione di tutti. SaluTO per due giorni, sabato 14 e domenica 15 ottobre mette la scienza dei maggiori esperti torinesi della salute a disposizione di tutta la cittadinanza. Partecipare, ascoltare e fare domande ai relatori è possibile a tutti gratuitamente. La gratuità è un concetto cardine di SaluTO, a ribadire che la salute è un diritto e che una corretta cultura della salute deve essere il più possibile un patrimonio disponibile per tutti. Cittadini più informati sono cittadini più sani, perché sanno come tutelare correttamente il proprio benessere. E per consentire la massima accessibilità agli incontri la sede quest’anno è il Mercato Centrale di Torino, in una bellissima sala con grandi vetrate che si affacciano sui banchi di Porta Palazzo, il più grande mercato cittadino. Anche il luogo vuole comunicare apertura e condivisione, collocato com’è in quello che si può considerare il cuore e il ventre cittadino, per affrontare temi su cui tutti abbiamo più fame d’informazione: l’ipertensione, che interessa circa il 30% della popolazione, diabete e obesità, fenomeni in crescita che affliggono oggi circa il 20% degli italiani, o ancora il colesterolo, il nemico delle nostre arterie e in particolare del nostro cuore. E molti altri argomenti ancora”.

Quest’anno si comincia con un’anteprima: sabato 16 settembre alle ore 18.30 si parla della salute del sangue, perché è importante e come fare per preservarla. “Di che sangue sei?” È il titolo dell’incontro durante il quale si parlerà in particolare di mieloma multiplo, tumore che colpisce in Italia poco meno di 6000 persone ogni anno. E per affrontare un tema tanto difficile è stato scelto il linguaggio cinematografico, grazie a Enzo Dino, regista torinese che presenterà e proietterà il suo docufilm sul tema, dal titolo “Tic toc. la gentilezza del tempo”, prodotto da DRMovie casa di produzione cinematografica torinese. Con il commento e l’analisi di medici ematologi e docenti del Politecnico esperti di app e tecnologie per la salute.

Per tutte le informazioni e i dettagli e per porre direttamente domande agli esperti anche prima della manifestazione, tramite un apposito form on line, il riferimento è il sito internet www.saluto.net.

Informazione pubblicitaria

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium