/ Politica

Politica | 27 giugno 2024, 11:10

Tra nuova Giunta e riconteggi ecco chi è di nuovo in corsa per il Consiglio regionale

Ecco i nomi di chi potrebbe rientrare in corsa dopo i casi clamorosi di Laura Pompeo (a sfavore di Casiano) e di Isabella Brianza (che escluderebbe la cuneese di Avs Giulia Marro)

Tra nuova giunta e riconteggi chi è di nuovo in corsa per il Consiglio regionale

Tra nuova giunta e riconteggi chi è di nuovo in corsa per il Consiglio regionale

Il ‘caso’ Laura Pompeo ha del clamoroso. Fuori per una manciata di voti alla prima conta (oltre sei mila preferenze ricevute), silurata dalla giunta del Comune di Moncalieri (dove è subentrata Antonella Parigi) e qualche giorno dopo salvata dal riconteggio del Tribunale di Torino. 

Sarà lei a entrare in consiglio al posto del collega di partito (democratico), Francesco Casciano, ex sindaco di Collegno. 

Non solo PD. Il riconteggio penalizza anche Giulia Marro, la giovane antropologa cuneese candidata di Avs che fino a poche ore fa sembrava essere certa di occupare un posto nell’opposizione di Palazzo Lascaris. Il suo posto sarà preso da Isabella Brianza, candidata per la lista Pentenero nella circoscrizione torinese

C’è poi rientra per ragioni di giunta, dopo la designazione di assessorati e deleghe comunicate in giornata da Cirio. 

Per Fratelli d’Italia, a Torino Maurizio Marrone (eletto anche nel listino), confermato al Sociale, lascia il posto ad Alessandra Binzoni. A Cuneo Paolo Bongianni all’Agricoltura fa subentrare Federica Barbero. Dall’alessandrino Federico Riboldi nominato alla Sanità fa entrare Silvia Raiteri. A Novara la designata assessore a Sport e Turismo Marina Chiarelli farebbe entrare Gianluca Godio.

Forza Italia

La riconferma di Andrea Tronzano a Bilancio e Patrimonio, farebbe scattare, nella circoscrizione di Torino il posto a Mauro Fava. Mentre l’altro assessore designato Marco Gabusi (confermato ai Trasporti) farebbe scattare il posto su Asti per Debora Biglia, ma è eletto anche nel listino del presidente.

Lega

La nomina ad assessore di Enrico Bussalino fa subentrare l’ex assessore all’Agricoltura Marco Protopapa sulla circoscrizione di Alessandria. Matteo Marnati, confermato all’Ambiente, come esterno, ai voti non avrebbe ottenuto un seggio. Quindi la sua nomina non fa scattare nessun altro posto nel novarese.

Lista Cirio 

Gian Luca Vignale, designato al Personale, anche lui esterno, la sua nomina non sposta gli equilibri nello schieramento torinese. Marco Gallo, designato alla Montagna, fa invece scattare il posto per l’albese Daniele Sobrero

I posti del listino

Elena Chiorino, eletta come numero due, nel listino del presidente farebbe scattare, seguendo l'ordine, il posto a Daniela Cameroni settima in lista. Ci sono poi i casi di due futuri assessori – Marrone e Gabusi – eletti sia nel listino del presidente che nella propria circoscrizione. Seguendo l'ordine, all'ottavo, si trova Alberto Preioni (quest'ultimo nominato sottosegretario alla presidenza). Il posto di Marrone quindi "libera" il nono, il cuneese dello stesso schieramento Claudio Sacchetto. Diverso il discorso per Marco Gabusi che, appartenendo a Forza Italia, non può, secondo legge elettorale, lasciare il posto al decimo del listino, Edoardo Cigolini, di Fratelli d'Italia e stretto collaboratore di Marrone.

AVS sui riconteggi

Stiamo aspettando la proclamazione e di conoscere i dati ufficiali di ciascuna circoscrizione, perché non capiamo come in assenza di una modifica delle percentuali e dei voti ottenuti la nostra lista perda un seggio. Resta l'amarezza per il fatto che a oltre due settimane dal voto permanga questa incertezza, dovuta evidentemente al funzionamento della nuova legge elettorale piemontese. Faremo ovviamente ogni verifica possibile, perché avere tre consigliere elette, di cui una da una provincia come Cuneo, è un'occasione importante per fare un lavoro efficace di opposizione e proposta alternativa. Resta il fatto che la responsabilità e l'impegno della lista e di Giulia Marro, che ha prodotto un risultato straordinario sul collegio in termini di fiducia e consenso dei cittadini e cittadine, resterà immutato”: così Alice Ravinale, Valentina Cera e Giulia Marro di Avs.

Daniele Caponnetto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium