/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 10 giugno 2021, 19:35

Oltre 38 mila piemontesi vaccinati oggi. Icardi: "Da lunedì ci attendiamo di essere in zona bianca"

La Regione ha dato indicazione di utilizzare Pfizer (o in alternativa Moderna) per i prossimi open days

vaccino anti covid

Oltre 38 mila piemontesi vaccinati oggi. Icardi: "Da lunedì ci attendiamo di essere in zona bianca"

Sono 38.673 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30).

2.431 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 3.298 i trentenni, 11.704 i quarantenni, 11.343 i cinquantenni, 2.395 i sessantenni, 759 i settantenni, 902 gli estremamente vulnerabili e 227 gli over 80. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 2.877.795 dosi (di cui 924.193 come seconde), corrispondenti all’88,1% di 3.266.140 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è inferiore a ieri perché il totale comprende 198.900 nuove dosi di Pfizer.

Solo Pfizer (o Moderna) per gli open days

Sono in consegna in queste ore alle aziende sanitarie 11.200 dosi di vaccino Johnson&Johnson, inizialmente previste in arrivo per il 14 giugno. Si comunica inoltre che, in attesa dei nuovi chiarimenti sull’uso dei vaccini da parte delle autorità sanitarie nazionali, la Regione Piemonte ha dato indicazione di utilizzare Pfizer (o in alternativa Moderna) negli open days in programma per gli over30 questo weekend al Valentino di Torino e domani a Novara. La stessa indicazione è stata data per gli open days per i giovani tra i 18 e i 29 anni in programma dopodomani ad Alba e il prossimo weekend al Valentino, così come nella open night in programma il 19 giugno presso l’hub di Reale Mutua (dove già l’evento del 5 giugno sempre dedicato alla fascia 18-28 anni aveva visto l’uso esclusivo di Pfizer).

Icardi: "Da lunedì ci aspettiamo di essere in zona bianca"

"Da lunedì, con ogni probabilità il Piemonte sarà in 'zona bianca'. I dati dell’ultimo report epidemiologico indicano che il numero dei contagi è in riduzione in tutte le province piemontesi, con un tasso di incidenza regionale di 22,9 casi ogni 100 mila abitanti. I valori sono da soglia bianca in tutte le province del Piemonte". Così l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, commenta i dati del report epidemiologico settimanale dell’Istituto superiore di Sanità, aggiornato a ieri, in vista del pronunciamento ufficiale sul passaggio in fascia bianca atteso per domani.

Dati tutti in discesa

"Nell’ultima settimana – continua l'assessore regionale - la percentuale di positività dei tamponi è passata da 2.3% a 1.9%. Sotto soglia, e ulteriormente ridotti, i tassi di occupazione dei letti in area medica (scesi dal 10% al 7%) e in terapia intensiva (scesi dal 13% al 9%). Sono ancora calati i focolai attivi, i nuovi focolai e il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note. La velocità con cui si sta riducendo l’epidemia è rallentata di poco, con un Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi che passa da 0,64 a 0,71. Dal colloquio che ho avuto con il ministro della Salute Roberto Speranza, tutto lascia intendere che la promozione del Piemonte in zona bianca sia sostanzialmente scontata, con decorrenza dalla mezzanotte di domenica, insieme alla decadenza del coprifuoco. Se domani verrà confermato il via libera ufficiale del Comitato tecnico scientifico, sabato il ministro dovrebbe firmare l’ordinanza".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium