/ Attualità

Attualità | 14 settembre 2023, 15:10

Lessona 200, al via le celebrazioni per il bicentenario della nascita del cittadino più illustre di Venaria

Inaugura il 23 settembre il calendario delle iniziative: una mostra nelle strade della città, uno spettacolo teatrale, laboratori nelle scuole e un premio di divulgazione scientifica

michele lessona

Lessona 200, al via a Venaria le celebrazioni per il bicentenario della nascita

Inaugura il 23 settembre il calendario di iniziative con cui Venaria Reale celebrerà il bicentenario della nascita di Michele Lessona, il suo cittadino più illustre: una mostra nelle strade della città, uno spettacolo teatrale, laboratori nelle scuole e un premio di divulgazione scientifica per onorare la figura di questo importante intellettuale e protagonista del Risorgimento italiano. 

Michele Lessona, nato il 20 settembre 1823 a Venaria Reale e scomparso il 20 luglio 1894 a Torino, è stato un rinomato autore, viaggiatore, giornalista, romanziere, medico, naturalista, educatore, docente universitario, Rettore, Direttore di musei, Presidente dell'Accademia delle Scienze, traduttore delle principali opere di Charles Darwin, Consigliere comunale di Torino e Senatore del Regno. La sua opera più celebre, "Volere è potere", è stata un autentico best seller dell'epoca. 

Le celebrazioni si svolgeranno da settembre alla primavera 2024 e includeranno diverse attività di grande rilievo. La prima è in programma sabato 23 settembre, alle ore 11 nella Sala del Consiglio comunale, in piazza Martiri della Libertà 1, dove è prevista l’inaugurazione della mostra "Michele Lessona 200°. Il venariese più illustre nel bicentenario della nascita" con la presentazione alla stampa e al pubblico. Interverranno i curatori Andrea Scaringella e Pietro Passerin D’Entrèves, il sindaco della Città di Venaria Reale, Fabio Giulivi e l’assessore alla Cultura, Marta Santolin. A seguire, la visita alla mostra, nel percorso che si svilupperà tra via Mensa (partenza dalla casa natale di Lessona, Palazzo dei Principi di Carignano, fronte numero civico 22), piazza Annunziata e ancora via Mensa. Visitabile gratuitamente fino a domenica 5 novembre, è composta da 13 pannelli divulgativi dedicati alla storia biografica, compreso il suo rapporto con la città natale, e alla sua figura professionale di studioso. I testi divulgativi, che tengono conto di un linguaggio accessibile anche ai bambini delle scuole primarie, sono redatti dal Prof. Pietro Passerin d’Entrèves e dallo storico e scrittore Andrea Scaringella, entrambi studiosi accreditati della figura di Michele Lessona. 

Sempre sabato, alle ore 21 nel cortile della Barberia della Reggia di Venaria, accanto alla Cappella di Sant'Uberto, lo spettacolo teatrale "Michele Lessona. Un soldato della scienza".  

Ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria, scrivendo una email a info@fondazioneviamaestra.org o telefonando al numero 0114241124.

In un vortice di musica e parole, l'attore Claudio Bovo e il chitarrista Maurizio Verna portano in scena una rappresentazione che si propone di esaltare l'elemento rocambolesco e avventuroso della vita di Lessona, insieme al grande lascito dello studioso e divulgatore venariese: la consapevolezza del valore della conoscenza per la vita individuale e collettiva. Tratto dal libro di Andrea Scaringella "Il taccuino di Lessona. Avventure, scritti e pensieri di un protagonista dell'Ottocento", ha come autori Marco Peroni, Valerio Giacoletto Papas e Giorgio Seita. Lo spettacolo teatrale andrà in replica per le scuole venariesi, al Teatro Concordia, mercoledì 18 ottobre alle ore 10:30. 

Altri appuntamenti sono in calendario nel prossimo autunno e in primavera 2024. I laboratori "Michele Lessona. Il mestiere del naturalista", rivolti alle scuole del territorio. Si tratta di incontri didattici di approfondimento sulla professione del naturalista all'epoca dei cambiamenti climatici, che contemplano uscite giornaliere alla scoperta della fauna minore di anfibi e rettili che popola il Parco naturale La Mandria. 

Nella primavera del 2024 è previsto il Premio "Michele Lessona". Premio di divulgazione scientifica, per la valorizzazione di forme innovative di espressione e comunicazione della scienza, che recupera il Premio Letterario dedicato a Lessona e promosso negli anni passati dal Museo di Scienze Naturali con temi e linguaggi contemporanei. A questo progetto partecipano appunto, oltre alla Città di Venaria Reale, anche la Regione Piemonte con il Museo di Scienze Naturali e l’Università di Torino e vede anche il coinvolgimento della nipote dell’illustre venariese, Silvia Lessona. 

L’occasione del bicentenario diventa, inoltre, motivo per ricordare anche la figura del padre di Lessona, Carlo, Direttore della Scuola di veterinaria un tempo presente a Venaria Reale. Infatti, grazie al prezioso contributo dell’AVTA – Associazione Venariese Tutela Ambiente – Amici della Reggia di Venaria (che già da molti anni aveva segnalato la necessità dell’intervento) e al lavoro del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale, verrà restaurata la storica lapide ad egli dedicata, presente presso il cimitero Capoluogo, dopo decenni di abbandono. 

L'Amministrazione comunale invita a partecipare attivamente a queste celebrazioni, in modo da onorare la figura di Michele Lessona e diffondere l'eredità culturale e scientifica. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web istituzionale del Comune di Venaria Reale www.comune.venariareale.to.it

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium