/ Politica

Politica | 09 novembre 2023, 15:00

Fondazione Baravalle e Rotary per un'analisi sull'Economia del Paese

All'Università ASTISS di Asti il ruolo dell’Educazione Finanziaria nell’affrontare lo scenario economico attuale.

Fondazione Baravalle e Rotary per un'analisi sull'Economia del Paese

Si è svolto questa mattina ad Asti il primo attesissimo incontro sulla Cultura e l’Educazione Finanziaria organizzato dal Rotary Club di Asti presso l’Aula Magna dell’Università ASTISS.

Quello di oggi, come ha spiegato Maurizio Mela, Presidente del Rotary Club di Asti, è stato il primo di una serie di incontri che, in continuità con gli eventi che da sempre il club organizza sul territorio astigiano, riguarderanno altri temi cari alla comunità, come i passati incontri riguardanti l’educazione sanitaria per il tramite di relazioni di medici del club.

L’incontro odierno, sostenuto dalla Fondazione CR Asti, è iniziato con il saluto di Luca Baravalle, Presidente della Fondazione Baravalle, che ha partecipato all’organizzazione dell’evento.

Baravalle, nella sua introduzione, ha evidenziato, alla platea degli studenti degli ultimi due anni delle superiori di Asti, l’importanza della preparazione di ciascuno all’ “abc” sulle nozioni economiche, affinché i cittadini e gli imprenditori di domani possano esser maggiormente consapevoli nella gestione patrimoniale propria e d’impresa, senza tralasciare la predominanza del ruolo delle materie economiche dal punto di vista culturale, etico e sociale nel Paese.

È poi seguita la brillante relazione del professor Beppe Ghisolfi, vice-presidente della Fondazione Baravalle e presidente dell’Accademia di Educazione finanziaria, che ha posto l’accento sull’importanza del ruolo dell’educazione finanziaria nell’attuale situazione economica dell’Italia, partendo da un’analisi sulle principali criticità dell’economia europea fino a giungere alle ripercussioni sulle realtà locali, tanto da diventare elemento cardine per migliorare o peggiorare la vita dei cittadini.

Ghisolfi ha poi insistito sulla necessità di introdurre l’educazione finanziaria in tutti gli indirizzi di scuola superiore, garantendo alle nuove generazioni una maggiore consapevolezza nella gestione dei propri capitali così da garantire un minore rischio, per i cittadini, di incorrere in truffe.

Le considerazioni espresse nel corso della mattinata sono state arricchite dagli interventi e dalle domande degli studenti e dalla sintesi fatta dal presidente del Club Mela in conclusione dell’apprezzata conferenza.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium